Turismo — 21 giugno 2012

Sui monti del Parco Nazionale d’Abruzzo, che cingono la splendida valle di Comino, si trova Picinisco. é un panorama fantastico quello che si gode da questa altezza, e quando le giornate sono limpide, la vista abbraccia tutta la Valle di Comino sottostante. Le bellezze naturali di cui e’ ricco il paese garantiscono al turista un cocktail di attrattive: da una panoramica strada lunga 12 km. e’ possibile raggiungere gli impianti sciistici di Prati di Mezzo immersi in un bianco mantello di neve per tutto l’inverno. L’estate e’ invece possibile godere della tranquillita’ dei luoghi inoltrandosi, con lunghe passeggiate nei boschi. Nei pressi di Picinisco e’ possibile anche praticare l’arrampicatura libera sulla palestra naturale di Roccia del Corvo. Merita una visita anche il borgo antico del paese e lo scenario naturale della Val Canneto, in cui scorre tumultuoso il fiume Melfa, che riunisce tutte le acque dei monti circostanti, fino a giungere ad una massiccia diga che crea il lago artificiale di Grottacampanaro. Ma le acque di Picinisco non offrono soltanto scenari indimenticabili: la Fonte Scopella infatti e’ ottima per curare malattie quali ad es. quelle del fegato. Come si raggiunge: In treno: Treno Roma-Napoli fermata Cassino. Autobus CO.TRA.L. per Picinisco. Oppure, treno Roma-Napoli via Cassino fermata Roccasecca. Treno Roccasecca-Avezzano fermata Sora. Autobus per Picinisco Via Autostrada. A1(Milano-Napoli) uscita Cassino. Superstrada Cassino-Sora direzione Sora – uscita Atina Inferiore. S.S. 509 “di Forca D’Acero” – uscita Picinisco.

Articoli correlati

Mangiare e dormire

Mangiare e dormire

luglio 07, 2012
Associazioni

Associazioni

giugno 20, 2012

Share

About Author

anna

(0) Readers Comments

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


+ uno = 7

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>